P. Matteo Maria Veronese

4 Professioni perpetue

L'11 Settembre un evento raro oggi ha colmato il Duomo di Prato.
Chiariamo subito il termine "Professione perpetua" col quale non si indica il Sacerdozio ministeriale, cioè diventare preti, bensì la decisione di continuare a vivere la Vita consacrata per tutta la vita.
Cosa vuol dire vivere la vita consacrata?
Dedicare tutta la vita a Dio in povertà, castità, obbedienza e per noi Discepoli dell'Annunciazione vivere d'Abbandono al Cuore Immacolato di Maria. Un segno significativo è la prostrazione durante le Litanie dei santi nella Santa Messa, che indica proprio un atto di consacrazione e di donazione totale al Signore che riempie la nostra esistenza.

prostrazione

Oltre ad essere un dono per il consacrato stesso, fare la professione perpetua è un dono per la Chiesa intera, come ha ricordato il Vescovo sua Ecc.za Mons. Franco Agostinelli nell'omelia, perchè rende segno in mezzo alla società delle realtà soprannaturali, ovvero dell'Amore di Dio, del nostro essere figli di Dio, della speranza nella vita eterna.
Inoltre ci rende profeti che trasmettono la parola del Signore con fedeltà e coraggio, parola che non è sempre comoda perchè è una spada a doppio taglio e rivela i segni dei tempi all'uomo d'oggi richiedendo la conversione.

Accoglienza della ChiesaCon il Vescovo diocesano è tutta la Chiesa che accoglie la vita di questi religiosi, ne benedice lo stile di vita e la particolare consacrazione nel loro specifico carisma, come dono alla Chiesa stessa.
I Fratelli sono secondo l'ordine nella foto da sinistra a destra:

Fra Leonardo Maria Squarcini
Fra Carlos Maria Orea Fuentes
Fra Reji Maria Thomas Vechoor  
Fra Giacomo Maria Sanesi

Benedizione

La lettura della consacrazione specifica nella Famiglia religiosa avviene in ginocchio davanti al Vescovo che rievoca l'impegno che si sta prendendo per tutta la vita verrà poi firmata sull'altare dal candidato stesso, dal Vescovo e dal Superiore generale.

Lettura professione

Gli auguriamo di vivere radicalmente la loro chiamata nella fedeltà e nell'amore e li accompagniamo con la nostra preghiera.