Le Origini

Siamo nati in periferia di Prato: il Vescovo della Diocesi, Mons. Gastone Simoni, l’8 gennaio 2005, accoglie Padre Giglio Maria Gilioli già conosciuto da tempo e gli permette di iniziare la nuova esperienza.

Dopo un periodo passato in un mini-appartamento, la Provvidenza gli dona la casa che è stata il nido dell’Opera stessa da aprile 2005 fino a gennaio 2014.

Nella piccola Famiglia dei “Discepoli dell’Annunciazione”, tutta la fiducia sta nella certezza che Dio è Amore e che di conseguenza sempre e a tutto provvede. Si vive di radicale carità giorno dopo giorno.

 DSC08062

Il superfluo non rimane in casa durante la notte, ma deve andare a chi ne ha bisogno: i poveri nei quali Gesù si identifica: “avevo fame e mi avete dato da mangiare, avevo sete e mi avete dato da bere, in carcere e mi avete visitato.”

Per rimanere fedeli a questo nostro stile, si esce di casa anche tre o quattro volte al giorno. Il contingente non ci deve schiavizzare. Non facciamo magazzino. Siamo certi che la Provvidenza non mancherà di essere fedele, perchè confidiamo e sclusivamente in Lei.

 

Ecco la nostra Cappella, ci è stata donata esclusivamente dalla carità di mille persone, anche da noi sconosciute, perciò ci fa sentire il palpito dell’Amore di Dio. 

DSC06705

La nostra fiducia si alimenta tanto quanto si arriva a conoscere la Fonte mediante la Preghiera.